17 nov, 2017

TEATRO MINIMO

Cartellone

 



TEATRO MINIMO – MANTOVA

CARTELLONE  stagione teatrale 2017-2018


Jean Tardieufantasia d'autore

Fantasia d’autore

Regia                              Sergio De Marchi

Venerdì 6,  sabato 7 e domenica 8  ottobre 2017

Fantasia d’autore è uno spettacolo composito, che dà conto dell’eclettismo e dell’incredibile attività di sperimentatore di Jean Tardieu. Sperimentatore della lingua, delle forme e delle convenzioni teatrali. Non solo, ma anche attento osservatore delle abitudini e dei comportamenti umani. Sei brevi sketch e scenette compongono Fantasia d’autore: “Lo sanno solo loro”, “L’educazione inutile”, “Lo sportello”, “Il Signor Io”, “La sonata e i tre signori” e “Conversazione sinfonietta”.

Varie le caratteristiche delle pièces. Atmosfera di mistero, con un discorso basato su allusioni e un’azione drammatica che rimane non spiegata. L’incubo onirico. Un gioco delle parti in cui tragico, comico e grottesco si mescolano nella satira della burocrazia. La ricerca di un’identità personale. La parola che si fonde con la musica e si fa essa stessa musica.  Uno spettacolo da gustare dall’inizio alla fine.


 

Luigi Pirandello

La ragione degli altri

Regia                          Valter Delcomune

Scena e costumi Franco Ubezio

Da sabato 16 dicembre 2017 a domenica 21 gennaio 2018

Venerdì 8 e sabato 9 giugno 2018

La ragione degli altri fu la prima opera in tre atti composta da Luigi Pirandello. Risale al 1895 o, secondo alcuni, al 1899.

Leonardo ha tradito la moglie Livia con Elena, sua ex fidanzata, dalla quale ha avuto una figlia. Stanco del logoro rapporto con l’amante,  vorrebbe ritornare dalla moglie. Ma Livia,  nel riprenderlo, vuole per sé anche la bambina. Tutti attorno a lei vedono la situazione a proprio  modo. Tutti hanno una loro “ragione”. Guglielmo, padre di Livia, vuole che il genero torni da lei, con o senza la piccola. Elena è d’accordo che Leonardo torni dalla moglie,  purché rinunci alla bimba. Leonardo vuole tornate da lei ad ogni costo. Riuscirà Livia ad averla vinta su tutte le ragioni degli altri?

 


Peter Weiss

L’istruttoria

Regia                             Walter Delcomune

Scena e costumi           Franco Ubezio

sabato 27 gennaio 2018, in   occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA

Oratorio in 11 canti, “L’istruttoria” descrive l’inferno di Auschwitz, il “lager dei lager”. Peter Weiss, romanziere e drammaturgo tedesco di famiglia israelita, naturalizzato svedese,  trasse l’opera dalle  18.000  pagine dei verbali del processo di Francoforte sul  Meno, che si svolse tra il 1963 e il 1964 contro criminali nazisti. Dalle voci delle vittime sopravvissute, dei testimoni e degli imputati emergono in tutta la loro crudezza l’arrivo degli internati, la vita e la morte nel lager.

Il Minimo ripresenta l’opera con l’auspicio che una simile tragedia, che coinvolse milioni di esseri umani innocenti,  non venga dimenticata e mai più abbia a verificarsi.

 


 

non si sa comeLuigi Pirandello

Non si sa come

Regia                              Valter Delcomune

Scena e costumi              Franco Ubezio

giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 marzo 2018, in occasione della GIORNATA DELLA DONNA

venerdì 9 e sabato  10  giugno 2017

Non si sa come è l’ultima opera completa composta da Luigi Pirandello. Datata 1934, due anni prima della morte del MAESTRO, essa affianca ai temi a lui cari, - la maschera che ognuno di noi si porta appresso, la finta follia, ecc. -  il tema della responsabilità. Gli eventi raccontati avvengono tutti non si sa come, causati come in sogno da un io confuso e diviso tra istinto e ragione.

Spinto da un impulso irrefrenabile, Romeo Daddi  ha tradito la moglie Bice con Ginevra, moglie di Giorgio Vanzi, il suo migliore amico. Questo “delitto innocente” riporta alla sua memoria un avvenimento del passato, quando egli, giovinetto, uccise per futili motivi, un altro ragazzino. Pur non ritenendosi colpevole, Romeo cerca una PUNIZIONE per ciò che ha commesso. Punizione che l’amico gli infliggerà, anche lui senza volerlo, non si sa come.


PROCESSO A GESùDiego Fabbri

Processo a Gesù (lettura drammatizzata)

Adattamento Fiorenza Bonamenti e Valter Delcomune

Regia Valter Delcomune

Scena e costumi Franco Ubezio

Date: sabato 24 e domenica 25 marzo 2018,  in occasione  della DOMENICA delle PALME

Anche in “Processo a Gesù” si ritrova la  tecnica pirandelliana del “teatro nel teatro”. Nel dramma, strutturato a “processo”, come indica il titolo, si fronteggiano due gruppi diversi di personaggi: gli attori, che interpretano le figure evangeliche, e gli spettatori, che rappresentano “l’uomo moderno”, con i suoi dubbi e le sue certezze. La  conclusione? Tutti la ritrovano nell’insegnamento di Gesù, che è amore e carità e che può riunire le persone e le personalità più diverse.


Ennio Flaiano

La guerra spiegata ai poveri

Regia      Sergio De Marchi

da sabato 7 aprile a domenica 13 maggio 2018

La guerra spiegata ai poveri. Con “La guerra spiegata ai poveri”, composta nel 1946, quindi nell’immediato dopoguerra, Flaiano ci propone una riflessione amara, ma non priva di ironia e arguzia sui tanti perché della guerra. L’opera si snoda infatti sul filo di un grottesco che sfiora l’assurdo e che non manca di suscitare un sorriso.

Un presidente, un generale, un ministro e altri alti personaggi sono riuniti per pianificare, quasi fosse un gioco, strategie di intervento e di finanziamento per un conflitto appena iniziato. Nel bel mezzo della riunione si presenta un giovane. Egli non sa che cosa sia la guerra e si domanda perché dovrebbe parteciparvi. Tutti si danno da fare per convincerlo.

Passa il tempo. Il giovane muore. Il conflitto sta per finire. Ma gli “alti papaveri” sono sempre lì ad occuparsi della guerra.  Beninteso……..della prossima!


A RICHIESTA

 

poesie d'amorePoesie d’amore – Dall’antichità ai nostri giorni – (recital letterario)

Regia Bruno Garilli

Musiche originali Fabrizio Palermo

L’amore. Un sentimento universale cantato ed esaltato nei modi più disparati da poeti, tragici e dalle varie culture, anche quelle primitive o meno civilizzate.

Con Poesie d’amore il tema viene proposto in fine d’anno come augurio per un 2011 sereno e con l’auspicio di un mondo più attento e rispettoso della dimensione interiore dell’individuo.

 

 


 

Mantova capitale della cultura

 

Eventi

Novembre 2017
D L M M G V S
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2
Dicembre 2017
D L M M G V S
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Statistiche

Utenti : 49
Contenuti : 12
Tot. visite contenuti : 81121